TERRE ARMATE

Terre Armate viene realizzata con la stesura di geontetici che costituiscono l'elemento di contenimento di strati di terreno successivi sovrapposti, ottenendo così una struttura a cuscini, dove il materiale sintetico rappresenta quindi l’armatura dei cuscini stessi.
Un opera in terre armate o rinforzate si comporta come un muro a gravità, con la differenza che l'opera rinverdisce e tende ad inserirsi nel paesaggio senza lasciare tracce evidenti.

Altre peculiarità delle terre armate sono: l’elevata flessibilità, la buona capacità drenante e soprattutto l’ottima capacità di assorbimento anaelastico di elevate energie cinetiche.

Tali tecniche vengono generalmente impiegate per:

  • il consolidamento strutturale della base di pendii franati
  • la realizzazione di valli paramassi e paravalanghe
  • la realizzazione di barriere antirumore
  • la costruzione di rilevati di sostegno a infrastrutture stradali